Appello “Facciamo pace a Gerusalemme” | venerdì 21 maggio 2021

Da più di un mese, Gerusalemme è al centro dell’ennesima, impressionante, escalation di violenze e uccisioni che si è estesa a tutti i territori palestinesi occupati e a quelli israeliani. Le atrocità che si stanno commettendo anche in queste ore contro donne, uomini e bambini di ogni età sono disgustose, insopportabili e intollerabili.

Questi episodi di violazione dei diritti umani ed internazionali spingono anche la comunità vicentina a chiedere l’immediato riconoscimento dello Stato di Palestina come membro a pieno titolo delle Nazioni Unite, che permetta ai due Stati di negoziare direttamente in condizioni di pari autorevolezza, legittimità e piena sovranità.

Risuona il monito di don Milani: “NON CE’ NULLA CHE SIA PIU’ INGIUSTO QUANTO FAR PARTI UGUALI FRA DISUGUALI”.

L’invito di PSS è, dunque, di unirsi al PRESIDIO IN PIAZZA DEI SIGNORI VENERDI’ 21 MAGGIO 2021 ALLE ORE 18:00.

A convocare l’incontro è il COMITATO VICENTINO PER LA LIBERAZIONE DEI PRIGIONIERI POLITICI PALESTINESI
formato da ANPI, ARCI SERVIZIO CIVILE, CGIL, DA ADESSO IN POI, FORNACI ROSSE, PAX CHRISTI, MIR, PROGETTO SULLA SOGLIA, SALAAM RAGAZZI DELL’ULIVO.

Apri e diffondi i materiali informativi:

>> Locandina Vicenza, 21 maggio 2021

>> Presidio Vicenza, 21 maggio 2021

>> Facciamo pace a Gerusalemme, adesione

>> Articolo “Dignità e libertà per i Palestinesi”, 20 maggio 2021